Venerdì, 24. Novembre 2017
Voi siete qui: > Distribuzione > Condizioni di vendita 


Ricerca sul catalogo:
Ricerca di riferimento:


KLINGSPOR AG
Hüttenstraße 36
D-35708 Haiger

Telefono: + 49 27 73 / 9 22 - 0
Fax: + 49 27 73 / 9 22 - 2 80

 
 

Condizioni generali di vendita

Soltanto valido per affari con la KLINGSPOR Schleifsysteme GmbH & Co. KG
al: 08/2005

§ 1
Generalità – Campo d’applicazione
(1) Le nostre condizioni di vendita hanno validità esclusiva; condizioni dell’Acquirente in conflitto o che si discostino dalle nostre condi-zioni di vendita non vengono da noi riconosciute, salvo che non siano state da noi espressamente accettate per iscritto. Le nostre condizioni di vendita valgono anche se, a conoscenza di condizio-ni dell’Acquirente in conflitto o che si discostino dalle nostre condi-zioni di vendita, diamo corso alla consegna della merce all’Acquirente, senza riserva alcuna.
(2) Tutti gli accordi presi tra noi e l’Acquirente, relativi all’adempimento del contratto, sono riportati per iscritto nel pre-sente contratto.
(3) Le nostre condizioni di vendita sono valide solo nei confronti dell’impresa ai sensi del § 310 comma 1 del codice civile della Repubblica federale tedesca (BGB).
(4) Le nostre condizioni di vendita si applicano anche a tutte le opera-zioni di vendita che si svolgeranno in futuro con l’Acquirente.

§ 2
Offerta – Documenti d’offerta
(1) Qualora l’ordine possa essere definito come offerta ai sensi del § 145 del codice civile della Repubblica federale tedesca (BGB), possiamo accet-tarne l’esecuzione nell’arco di 2 settimane.
(2) Ci riserviamo ogni diritto d’autore e di proprietà su immagini, disegni, calcoli ed ulteriori documenti. Ciò si applica anche a tutti i documenti scritti che vengono designati come “confidenziali”. Per poter conse-gnare questi documenti a terzi l’Acquirente deve richiedere ed ottene-re il nostro consenso scritto.

§ 3
Prezzi e condizioni di pagamento, imballaggio, spedizione
(1) Salvo disposizioni contrarie indicate nella conferma d’ordine, i nostri prezzi sono da intendersi “franco fabbrica”, comprensivi di imballag-gio; qualora venisse utilizzato un imballaggio costoso, i relativi costi verranno addebitati al cliente separatamente.
(2) Ci riserviamo il diritto di modificare conformemente i nostri prezzi, nel caso in cui, dopo la conclusione del contratto, si verificassero ridu-zioni o aumenti dei costi, in particolare se legati ad accordi tariffari o cambiamento del prezzo di costo dei materiali. Se l’Acquirente ne fa-rà richiesta gli forniremo la relativa documentazione a comprova di tali variazioni.
(3) Il valore minimo per ogni ordinazione è di € 100,00 (valore netto della merce). Per spedizioni con un valore netto della merce superiore a € 300,00 provvediamo alla consegna a domicilio. Per ordinazioni con un valore al di sotto di € 100,00 calcoliamo un supplemento per pic-cole quantità pari a € 13,00 per ogni ordine effettuato.
(4) I nostri prezzi non sono comprensivi d’IVA; indicheremo separata-mente sulla fattura il relativo ammontare calcolato sulla base della percentuale di legge in vigore alla data di fatturazione.
(5) L’imballaggio viene effettuato secondo gli usi commerciali con adde-bito dei prezzi di costo. In caso di consegne per un valore contabile superiore a € 300,00, l’imballaggio è gratuito, salvo accordi diversi in tal senso. Se l’Acquirente desiderasse il ritiro degli imballaggi esterni e di quelli utilizzati per il trasporto, si farà obbligo di riportare, a sue spese, questi imballaggi presso la nostra sede, nei normali orari d’ufficio. Procederemo al ritiro degli imballaggi esterni ed utilizzati per il trasporto se ci verranno consegnati puliti, privi di materiali e-stranei e suddivisi a seconda dei diversi materiali. In caso di inadem-pienza di tali obblighi l’Acquirente sosterrà i costi che dovremo soste-nere per il relativo smaltimento.
(6) La scelta del mezzo di trasporto avverrà a nostra discrezione, salvo accordi specifici in merito. Eventuali costi aggiuntivi derivanti da un tipo di spedizione particolare o prioritaria saranno a carico dell’Acquirente, anche nel caso in cui la consegna sia a nostro carico.
(7) Su richiesta dell’Acquirente la consegna della merce sarà coperta da assicurazione per il trasporto; i costi che ne deriveranno saranno a carico dell’Acquirente.
(8) Salvo condizioni diverse contenute nella conferma d’ordine, il prezzo d’acquisto netto (senza detrazioni) dovrà essere versato entro 30 giorni a partire dalla data della fattura.
In caso di ritardo nel pagamento valgono le relative disposizioni di legge in merito.
(9) La detrazione di uno sconto, concesso in caso di pagamento imme-diato o in contanti, richiede un accordo scritto separato.
(10) L’Acquirente potrà avvalersi di diritti di compensazione solo se le sue rivendicazioni so-no state constatate legalmente, non sono state contestate o sono state da noi riconosciute.
È inoltre autorizzato ad esercitare un diritto di ritenzione solo se la sua rivendicazione è riferita allo stesso rapporto contrattuale.

§ 4
Trapasso del rischio 
(1) Il rischio passa all’Acquirente al momento della consegna della merce allo speditore o al corriere, e tuttavia al più tardi al momento in cui la merce lascia il nostro stabilimento, salvo accordi diversi presi in meri-to.


§ 5
Tempi di consegna
(1) I tempi di consegna da noi indicati decorrono dal momento in cui so-no state chiarite tutte le questioni tecniche.
(2) Il rispetto degli obblighi di consegna da parte nostra presuppone l’adempimento tempestivo e regolare degli obblighi dell’Acquirente. È fatta riserva di far valere l’eccezione di non adempimento del contrat-to.
(3) In caso di mora d’accettazione o di violazione da parte dell’Acquirente di ulteriori obblighi di cooperazione, siamo autorizzati a richiedere il risarcimento dei danni a noi derivanti, comprese even-tuali spese supplementari. È fatta riserva di avanzare ulteriori prete-se.
(4) Di fronte ai presupposti di cui alla clausola (3), il rischio di un casuale perimento o deperimento della merce passa all’Acquirente nel mo-mento in cui si verifica, da parte di quest’ultimo, un ritardo dell’accettazione della merce ovvero del pagamento della stessa.
(5) Rispondiamo a norma di legge, qualora il contratto di acquisto preve-desse una vendita con consegna a giorno fisso ai sensi del § 286, comma 2 N. 4 del codice civile della Repubblica federale tedesca (BGB) o del § 376 del codice commerciale della Repubblica federale tedesca (HGB). Rispondiamo a norma di legge, anche qualora, a se-guito di un ritardo nella consegna, a noi imputabile, l’Acquirente fosse autorizzato a far valere il fatto che il suo interesse al proseguimento del contratto è decaduto.
(6) Rispondiamo inoltre a norma di legge qualora il ritardo nella conse-gna fosse dovuto ad inadempienza contrattuale deliberata o grave negligenza da parte nostra; rispondiamo anche di eventuali respon-sabilità imputabili a nostri rappresentanti o aiutanti. Qualora la mora nella consegna non fosse imputabile a nostra inadempienza contrat-tuale deliberata, la nostra responsabilità per il risarcimento dei danni è limitata ai danni prevedibili che potrebbero verificarsi in casi analo-ghi.
(7) Rispondiamo a norma di legge anche qualora il ritardo nella conse-gna, a noi imputabile, fosse dovuto a violazione intenzionale di uno degli obblighi a fondamento del contratto stesso; in questo caso la nostra responsabilità per il risarcimento dei danni è limitata ai danni prevedibili che potrebbero verificarsi in casi analoghi.
(8) È fatta riserva di far valere ulteriori richieste o diritti di legge dell’Acquirente.


§ 6
Garanzia per vizi del prodotto
(1) II diritto di reclamare vizi del prodotto presuppone che l’Acquirente adempia al dovere di controllare la merce acquistata e di presentare reclamo per i vizi riscontrati, secondo quanto previsto al § 377 del codice commerciale della Repubblica federale tedesca (HGB).
(2) Uno scostamento minimo del colore dei nostri prodotti non costituisce vizio della merce e non può essere quindi oggetto di reclamo.
(3) Qualora la merce acquistata presenti dei difetti spetta a noi il diritto di scegliere se adempiere ulteriormente al contratto eliminando il vizio riscontrato oppure consegnando un nuovo prodotto privo di difetti. In caso di eliminazione del vizio riscontrato si impegniamo a sopportare le spese derivanti solo per un ammontare massimo pari al prezzo di acquisto.
(4) Qualora il tentativo di rimozione del vizio riscontrato non vada a buon fine, spetta all’Acquirente il diritto di recedere dal contratto o di richie-dere una riduzione del prezzo d’acquisto.
(5) Rispondiamo a norma di legge qualora l’Acquirente presentasse ri-chiesta di risarcimento per danni intenzionali o imputabili a grave tra-scuratezza, compresi quei danni intenzionali o imputabili a grave tra-scuratezza causati da nostri rappresentanti o aiutanti. Qualora non ci venisse imputata nessuna violazione intenzionale del contratto, la nostra responsabilità per il risarcimento dei danni è limitata ai danni prevedibili che possono verificarsi in casi analoghi.
(6) Rispondiamo a norma di legge qualora violassimo intenzionalmente un obbligo a fondamento del contratto stesso; in questo caso la no-stra responsabilità per il risarcimento dei danni è tuttavia limitata a danni prevedibili che potrebbero verificarsi in casi analoghi.
(7) Qualora l’Acquirente avesse diritto all’indennizzo del danno al posto della prestazione, anche in questo caso rispondiamo nell’ambito della clausola (4) con un indennizzo limitato ai danni prevedibili che po-trebbero verificarsi in casi analoghi.
(8) La responsabilità relativa a danni volontari causati alla vita, al corpo ed alla salute resta immutata e ciò vale anche per la responsabilità obbligatoria prevista dalla legislazione tedesca in materia di respon-sabilità civile del produttore (Produkthaftungsgesetz).
(9) In mancanza di precedenti clausole che dispongano altrimenti si de-clina ogni responsabilità.
(10) Il periodo di prescri-zione corrisponde a 12 mesi a partire dal trapasso del rischio.
(11) Il periodo di prescri-zione in caso di regresso dalla consegna secondo quanto previsto ai §§ 478, 479 del codice civile della Repubblica federale tedesca (BGB) resta immutato e corrisponde a cinque anni a partire dalla consegna della merce difettosa.

§ 7
Responsabilità cumulativa
(1)Ogni ulteriore responsabilità legata al risarcimento danni diver-sa da quanto previsto al § 6 viene esclusa indipendentemente dalla natura giuridica della richiesta presentata. Ciò vale in par-ticolare per richieste di risarcimento danni derivanti da colpe al momento della conclusione del contratto, da ulteriori violazioni dei propri obblighi o da richieste illecite di risarcimento di danni alla proprietà ai sensi del § 823 del codice civile della Repubbli-ca federale tedesca (BGB).
(2) La limitazione ai sensi della clausola 1 si applica anche qualo-ra l’Acquirente presentasse richiesta di indennizzo dei costi inu-tili sopportati invece che richiesta di indennizzo dei danni in luogo della prestazione.
(3) Nel momento in cui viene esclusa o limitata ogni responsabilità di risarcimento danni da parte nostra, viene automaticamente esclusa anche da parte di nostri impiegati, dipendenti, collabo-ratori, rappresentanti e aiutanti.

§ 8
Riserva di proprietà
(1)Tutte le merci fornite restano di nostra proprietà fino al pagamento completo dell’importo convenuto con l’Acquirente attraverso la stipula del contratto. In caso di comportamento contrario ai termini del con-tratto da parte dell’Acquirente, in particolare in caso di ritardo nel pa-gamento, siamo autorizzati a riprenderci la merce acquistata allo scadere di un termine di tempo appropriato. Il ritiro della merce da parte nostra equivale ad un recesso dal contratto. Una volta ritirata la merce siamo autorizzati al suo riutilizzo; il ricavato che deriveremo dal riutilizzo della merce verrà detratto dai debiti dell’Acquirente, fatto salvo la deduzione di una somma adeguata a copertura delle spese sostenute.
(2) L’Acquirente ha l’obbligo di trattare con cura la merce, in particolare ha l’obbligo di assicurarla a proprie spese contro danni derivanti da incendio, inondazione e furto per un valore pari al valore della cosa nuova.
(3) In caso di pignoramento o altri interventi ad opera di terzi l’Acquirente deve darcene comunicazione immediata per iscritto, al fine di con-sentirci di intentare una azione legale in conformità al § 771 del codi-ce di procedura civile tedesco (ZPO). Se terzi non fossero in grado di risarcirci le spese giudiziali ed extragiudiziali di una azione legale ai sensi del § 771 del codice di procedura civile tedesco (ZPO), la re-sponsabilità della perdita a noi causata ricadrà sull’Acquirente
(4) L’Acquirente è autorizzato a rivendere la merce legalmente; cede tut-tavia a noi fin da ora tutti i crediti per un valore pari all’ammontare fi-nale della nostra fattura (IVA compresa) di fornitura che gli deriveran-no dalla cessione a terzi e questo indipendentemente dal fatto che la merce venga rivenduta con o senza ulteriore lavorazione. L’Acquirente resta autorizzato al ritiro di questo credito anche dopo la cessione. La nostra facoltà di procedere personalmente all’incasso del credito resta immutata. Ci impegniamo tuttavia a non incassare il credito fino a quando l’Acquirente adempie ai propri obblighi di ver-samento delle somme incassate, non è in ritardo con i pagamenti e, in particolare, non presenta richiesta di apertura di procedimento di concordatario o d’insolvenza e non vi è nessun ordinanza di sospen-sione dei pagamenti. Qualora si verificasse una delle suddette ipotesi siamo autorizzati a richiedere che l’Acquirente ci comunichi tutti i cre-diti da lui ceduti e i nominativi dei relativi debitori, dia tutte le indica-zioni necessarie per la riscossione, consegni i documenti relativi e comunichi ai debitori (a terzi) la cessione fatta.
(5) La lavorazione o la trasformazione della merce ad opera dell’Acquirente viene sempre fatta per nostro conto. Qualora la merce venisse lavorata insieme ad altra merce non di nostra proprietà, ac-quisiremo una quota di comproprietà del bene risultante. Tale quota viene calcolata sulla base del rapporto esistente al momento della la-vorazione tra il valore della merce da noi venduta (importo finale della fattura, IVA compresa) e il valore dell’altro bene lavorato. Per la mer-ce risultante dalla lavorazione vale, per ogni altra cosa, quanto detto per la merce consegnata con riserva.
(6) Qualora la merce venisse unita in modo inseparabile ad altra merce non di nostra proprietà, acquisiremo una quota di comproprietà del bene risultante. Tale quota viene calcolata sulla base del rapporto e-sistente al momento dell’unione tra il valore della merce da noi ven-duta (importo finale della fattura, IVA compresa) e il valore dell’altro bene unito. Se l’unione avviene in modo tale che il bene dell’Acquirente è da considerarsi elemento principale, viene concor-dato che l’Acquirente ci trasferisce la proprietà in modo proporziona-le. L’Acquirente custodisce la proprietà esclusiva risultante o la com-proprietà per nostro conto.
(7) Ci impegniamo a svincolare le garanzie a noi spettanti su richiesta dell’Acquirente, qualora il valore realizzabile delle nostre garanzie superi di oltre il 10% il valore dei crediti da garantire; spetta a noi scegliere quali garanzie svincolare.

§ 9
Foro competente – Luogo di adempimento
(1) Se l’Acquirente è un commerciante, il foro competente è quello del luogo in cui si trova la nostra sede; siamo tuttavia autorizzati a citare in giudizio l’Acquirente anche davanti al tribunale in cui si trova la sua sede.
(2) È prevista l’applicazione del diritto vigente nella Repubblica Federale Tedesca; è esclusa l’applicazione della convenzione ONU in materia di contratti di vendita.
(3) Salvo indicazione contraria contenuta nella conferma d’ordine, la no-stra sede è anche luogo di adempimento del contratto.
(4) Qualora alcune norme di questo contratto risultassero non valide o nulle oppure fossero lacunose, la validità delle altre norme non ne viene pregiudicata.

KLINGSPOR Schleifsysteme GmbH & Co. KG


È esclusa ogni responsabilità dovuta a errori di stampa.


 

Language >